FAUSTO ZAZZARA

BRUT

METODO CLASSICO

Uvaggio: uve pecorino, cococciola, passerina provenienti da produttori di Crecchio dove avviene anche la vinificazione.

Vendemmia: manuale, metà settembre.

Vinificazione: Pigiatura soffice delle uve e fermentazione del mosto limpido in piccoli serbatoi in acciaio a temperatura controllata.

Spumantizzazione: Avviene a Tocco da Casauria sulle pendici della Majella e del Morrone. Le bottiglie riposano coricate in cataste a una temperatura tra i12 e i16 °C nelle grotte della Cantina Diffusa Fausto Zazzara.
Affinamento sui lieviti da 24 a 60 mesi per elevarne la raffinatezza. Le bottiglie poi passano al remuage e degorgement artigianale.

Caratteristiche organolettiche: fresco di beva ed immediato, racchiude la piacevolezza e l’equilibrio della piena maturità.